Dell'amore o dei sogni impossibili

Pubblicato il da vocelibera2011

http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRCGXCK8ER2lDxCnavN-bPIN85-6b4W-sUABtheczch48nrG4_8DDghpibLogDieci anni fa parlavo molto d'amore, pensavo di conoscerlo, credevo di viverlo.

Ora invece mi prende la malinconia, perfino l'angoscia a volte, all'idea di ritrovarmi avanti negli anni senza aver mai amato davvero.

Non è paura della solitudine.

Il punto è l'amore. Nonostante le bastonate che la vita (e io stessa) abbiamo inferto al mio romanticismo adolescenziale, c'è una parte di me che non si rassegna. Che non accetta che la passione assoluta sia solo letteratura.

 

E così, come mi è già successo la settimana scorsa, la mia scelta domenicale è di nuovo inconsciamente caduta su un film romantico che avevo lì da mesi (anni?) e non ricordavo più di chi fosse e di cosa parlasse.

Sarà la primavera, che a quanto pare non mi porta solo fastidiose allergie. Forse è una nevrosi di origine ormonale. Poi passa.

La verità è che gioco a fare la cinica, quando si parla d'amore. La verità è che quel sogno è tenace, e non mi abbandona. E in alcuni periodi si impone perfino prepotente.

 

Gli uomini che hanno incrociato la loro strada con la mia non li rimpiango. Nessuno: né quelli che si sono comportati da farabutti né quelli che si sono comportati da persone per bene, né quelli che mi hanno lasciata né quelli che ho lasciato io. Nessuno di loro era l'amore. Nemmeno l'unico che ho veramente creduto che lo fosse. Non vorrei accanto a me, adesso, nessuno di loro.

 

Intanto le mie fantasticherie sull'amore sono così numerose e così intense che, tranne in rarissimi casi, non sono neppure capace di metterle per iscritto (eppure quanto vorrei riuscire a farlo!). Mi prendono mentre ascolto musica, mentre sono in treno, prima di addormentarmi e a volte mi regalano anche dei bei sogni notturni.

E alla domenica mi capita ancora di commuovermi di fronte al lieto fine di un film.

 

Forse è davvero solo letteratura. Ed io sono solo una banale Madame Bovary.

 

http://static.screenweek.it/2010/8/30/Quella-sera-dorata-Charlotte-Gainsbourg-Omar-Metwally-Foto-dal-film-16_mid.jpg

Con tag personali

Commenta il post