Meglio tardi che mai (e poi bisogna vedere come va a finire)

Pubblicato il da vocelibera2011

Tempo fa un nostro diplomatico in Giappone ha guadagnato gli onori della cronaca in quanto neofascista militante. Deferito allora, pare sia stato finalmente richiamato in Italia per mettersi a disposizione della Commissione disciplinare della Farnesina.


Mi domandavo allora come sia stato possibile che un uomo politico abbia svolto per due decenni diversi incarichi istituzionali, anche prestigiosi, senza che nessuno denunciasse le sue inaccettabili posizioni ideologiche. Mi chiedo ora se l'indagine degli organismi preposti si risolverà in una bolla di sapone.

Per restituire dignità al nostro Paese e a noi la fiducia nelle istituzioni sarebbe il caso che si prendessero provvedimenti severi adeguati.



P.S. Ora come allora non faccio il nome del protagonista della vicenda, perché non cito mai personaggi che non credo lo meritino. Aggiungo però i link ai mezzi ufficiali di informazione, per dovere di cronaca.

Con tag attualità

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post