Tutti a Hogwarts! Ma anche no.

Pubblicato il da vocelibera2011

http://download.kataweb.it/mediaweb/image/brand_viaggi/2012/03/28/1332936402576_salacomune.jpgProprio ieri, 31 marzo 2012, ha aperto le porte The making of Harry Potter, un imponente museo-mostra londinese che contiene tutti i set dei film dedicati al celebre maghetto. La visita dura circa tre ore, durante le quali è possibile visitare lo studio del preside Silente, la grande sala comune, la capanna di Hagrid e mille altri luoghi resi indimenticabili dalla saga.http://download.kataweb.it/mediaweb/image/brand_viaggi/2012/03/28/1332936401394_housedindumbledoreoffice.jpg

 

Alcune perplessità circondano però l'iniziativa (organizzata peraltro con perfetto tempismo, visto che quest'estate Londra sarà invasa dai visitatori in occasione delle Olimpiadi).

Il tour del making of svela infatti molti degli effetti speciali dei film, e questo potrebbe rompere l'incanto degli spettatori più giovani (e non soltanto, aggiungerei). Ma soprattutto è sorta qualche polemica intorno al prezzo del biglietto - 28 sterline per gli adulti e 21 per i bambini - e dei gadgets; tanto più che non è prevista alcuna interazione con gli ambienti da parte dei visitatori, se non una simulazione di volo su scopa (non dimentichiamo tuttavia che tutti i parchi e i musei di questo genere "succhiano" denaro come sanguisughe).

Sembra comunque che sorprese e novità non ancora rivelate attendano i turisti.

 

Non sono mai stata una fan accanita di Harry Potter, però ho visto tutti i film (con un figlio piccolo è stato un "passaggio obbligato") e le storie magiche e avventurose, se ben realizzate, riescono ancora a conquistarmi. Anche alcune delle fotografie del making of che ho visto in rete, devo ammetterlo, mi hanno emozionata. Ma il mio tour finisce qui. :)

Con tag sì viaggiare

Commenta il post