Un nuovo corso?

Pubblicato il da vocelibera2011

In questi minuti il Presidente del Consiglio Berlusconi sta rassegnando le sue dimissioni. Pare che una folla festante lo abbia accolto di fronte al Quirinale. La trasmissione di Fabio Fazio "Che tempo che fa" segue in diretta gli eventi col commento di Ferruccio De Bortoli, direttore del "Corriere della Sera". "repubblica.it" ci fornisce anch'essa la diretta "minuto per minuto".

 

Di certo si tratta di un momento importante della nostra storia politica, che viene peraltro a collocarsi in una congiuntura politico-economica globale drammatica. Tuttavia sembra davvero eccessivo l'interesse intorno a questo evento e soprattutto fuori misura e fuori luogo l'entusiasmo di chi festeggia.

 

Da anni l'opposizione è incapace di proporre alternative davvero credibili oppure è incapace di portarle avanti o anche solo di dare risonanza alle opere positive realizzate. Più spesso il politico d'opposizione, come l'uomo della strada di opposizione, si limita a gridare contro. Contro Berlusconi, in particolare.

 

Sarebbe auspicabile che si cogliesse l'opportunità che si offre in questi momenti per inaugurare un corso nuovo, propositivo, denso di progetti e di determinazione. Capace di dare corpo alle legittime aspettative e speranze di chi crede nell'onestà, nella libertà, nella giustizia sociale, nella democrazia.

Con tag attualità

Commenta il post