Un pomeriggio da Guida Merliani

Pubblicato il da vocelibera2011

IMG00321.jpgIn questo finesettimana (da oggi a domenica) la libreria Guida in via Merliani a Napoli apre i battenti per l'ultima volta. Ormai fallita da mesi, svende il ricco contenuto dei suoi scaffali con uno sconto che sfiora il 70%. La convenienza dunque c'è senz'altro, ma l'organizzazione lascia a desiderare e il negozio è in condizioni di abbandono e trascuratezza.

 

Puntuale come un orologio svizzero, mi sono presentata con mio figlio all'ingresso della libreria per l'ora di apertura... trovando però già quasi 400 persone in fila ad attendere il proprio turno. Ricevuto il numero 459, stavamo per andar via mogi mogi, visto che non avremmo mai potuto trattenerci tanto (è necessaria più di un'ora per tornare a casa, cambiando tre treni)... quando una ragazza gentilissima, colpita dalla presenza di mio figlio pazientemente in fila in quella ressa da stadio, ci ha regalato il numero 113 che evidentemente le avanzava.IMG00324.jpg

 

Siamo entrati dopo nemmeno un'ora di attesa, ma... che brutto spettacolo! Libri ammassati in maniera disordinata, a volte in bilico su mensolette da cui piombavano continuamente per terra, a volte abbandonati sul pavimento e schiacciati dai piedi della folla... Mio figlio ha realizzato il bottino migliore, poiché almeno i testi per ragazzi eranno collocati in un unico punto del negozio. Io non ho trovato nulla di ciò che cercavo, però ho comunque acquistato sei libri nuovi per le mie letture autunnali... Ma abbiamo ancora negli occhi quello spettacolo desolante: per me che quella libreria l'ho conosciuta diversa è stato doloroso vederla ridotta così dalla crisi economica ma anche dai lettori che si sono ricordati di lei solo al tempo dei saldi.

Commenta il post