Vergogna!

Pubblicato il da vocelibera2011

Ho deliberatamente evitato, in questi giorni, qualunque riferimento alla vicenda del naufragio della nave da crociera Concordia, semiaffondata lungo le coste dell'isola del Giglio (Grosseto).

Ho taciuto sia perché difficilmente avrei potuto offrire un contributo critico originale sia perché ho voluto attendere qualche chiarimento da parte di fonti ufficiali e attendibili.

 

Attualmente è ancora difficile far luce su cause e responsabilità della tragedia, evidentemente perché da più parti si ha interesse a ingarbugliare le carte. Mi sto convincendo però che il capitano Schettino non sia l'unico responsabile del disastro, benché si stia cercando di farne un capro espiatorio. Ci sono interessi economici altissimi da proteggere!

 

Ma a vergogna si aggiunge vergogna. L'isola del Giglio in queste ore è presa d'assalto da orde di turisti venuti a curiosare e a scattare fotografie del relitto. Mentre ancora si cercano decine di dispersi (che purtroppo ormai sarebbe più corretto definire vittime) e si tenta almeno di salvare l'ecosistema dai danni dell'inquinamento.

Con tag attualità

Commenta il post